Ok, ci vuole un post come si deve

Direi che è il caso che mi presenti. Isabella è il nome, 36 gli anni, Toscana la regione. Faccio sogni strani, la notte. Quelli che faccio di giorno sono anche peggiori. Di quelli che sono i miei interessi e le mie passioni, o semplicemente le cose che mi fanno sorridere, potete cominciare ad averne unidea visitando i primi links che ho inserito. Poi avremo modo di riparlarne in modo più ampio.
Mi incuriosisce il fatto che sto scrivendo rivolgendomi a "voi" quando in realtà non so in quanti mi stiano leggendo… latenti manie di grandezza, è evidente.
Poco fa ero in auto, tornavo a casa sotto una pioggerellina grigia, da novembre, e ascoltavo una delle mie canzoni preferite, cantandola a squarciagola (tanto già pioveva). Ha un verso, alla fine, quella canzone, che mi va a toccare sempre in un punto "a metà fra la cravatta e il cuore" come scriveva Pablo Neruda, e lo voglio trascrivere qui per voi.
La canzone si chiama "Telegraph Road", è dei Dire Straits e sta sullalbum "Love over gold", se per caso volete farvi del bene ed ascoltarlo. E questa è la strofa:

Sai, presto dimenticherò, ma ricordo quelle notti
Quando la vita era solo una scommessa su una corsa fra le luci
Tenevi la testa sulla mia spalla passavi la tua mano fra i miei capelli
Ora ti comporti un po più freddamente come se non timportasse
Ma credi in me, piccola, e ti porterò via
Fuori da questo buio e dentro al giorno
Via da questi fiumi di fari, questi fiumi di pioggia
Via dalla rabbia che vive su queste strade con questi nomi
Perchè sono passato ad ogni semaforo rosso sul viale dei ricordi
Ho visto la disperazione esplodere in fiamme
E non voglio vederla di nuovo
Via da tutti questi cartelli che dicono "spiacenti, siamo chiusi"
Giù lungo tutta la via del telegrafo.

Potenza del maestro Mark.

<!– –>

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. utente anonimo
    Feb 25, 2007 @ 17:12:00

    Otimo inizio Isy…con questa canzone,con quei versi non può che essere l’ inizio di uno splendido viaggio…..un abbraccio Isa67

    Rispondi

  2. utente anonimo
    Feb 26, 2007 @ 14:10:00

    sono ufficialmente un fan sfegatato di questo blog.vai Isy!clau.

    Rispondi

  3. utente anonimo
    Feb 28, 2007 @ 18:39:00

    De la fia che santissimi con sti Dire Straits e basta.So paz

    Rispondi

  4. drmaxx
    Mar 20, 2007 @ 15:13:00

    Il top per me, lo sai. In bocca al lupo!!!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Lucegrafia e dintorni

Blog di Sergio Bovi Campeggi

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

haven for us

Cazzate a go-go ~ "You're an island of tranquillity in a sea of chaos."

michil costa

les Dolomites, nosta Tera nosta Vita.

zen habits

ho sognato un gatto parlante

Becoming Minimalist

Own less. Live more. Finding minimalism in a world of consumerism.

pensieri e parole

ho sognato un gatto parlante

Soffice Lavanda

ho sognato un gatto parlante

ClioMakeUp Blog / Tutto su Trucco, Bellezza e Makeup ;)

Ciao ragazze! Se vi piacciono i miei tutorial e le mie review/recensioni qui troverete tutto quello che volete sapere sul trucco ma non avete mai osato chiedere :)

Big Picture

ho sognato un gatto parlante

PSD : Photoshop Disasters 

ho sognato un gatto parlante

Mulholland Dave

ho sognato un gatto parlante

La Finestra Sul Cortile

ho sognato un gatto parlante

Il Disinformatico

ho sognato un gatto parlante

GUY FLETCHER

ho sognato un gatto parlante

deepsurfing

Pensare nel groviglio

Vanity Nerd

si nerdeggia di cose estremamente futili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: