Rottamazioni.

Devo portare la mia vecchia auto a rottamare. E cavolo, mi dispiace. Sapere che il mio macinino compagno di mille scorribande sarà ridotto ad un cubetto di ferraglia di un metro per un metro (non che a cose normali fosse più grande…) mi fa stringere il cuore. Non è stata la mia prima auto. Quella fu una Fiat 127 scassatissima che mio padre mi comprò appena presi la patente. La chiamavo la “ciofeca”, oppure “Wendy”, come la moglie di Jack Nicholson in Shining, visto che pareva vittima di un bel numero di colpi dascia. Per aprire il finestrino bastava assestare un bel pugno sullo sportello! Lauto sulla strada della rottamazione fu acquistata nuova, ed è stata lauto delle uscite serali, dei giri con le amiche, dello shopping con mia madre, dei momenti di riflessione seduta al volante, di notte, con lo stereo a palla. Come si pensa bene di notte al volante della propria auto, quando in giro ci sono solo i camion della nettezza urbana e le auto della Polizia…
Il mio buffo macinino va a concludere così la sua esistenza, rifiutato dalla revisione e discriminato dalle nuove leggi sullinquinamento. Diventerà un piccolo cubo di ferraglia grigiastra, con ladesivo “Queen” che farà capolino sbiadito tra le lamiere contorte e leco di 12 anni di vita imprigionato lì in mezzo.

<!– –>

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Lucegrafia e dintorni

Blog di Sergio Bovi Campeggi

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

haven for us

Cazzate a go-go ~ "You're an island of tranquillity in a sea of chaos."

michil costa

les Dolomites, nosta Tera nosta Vita.

zen habits

ho sognato un gatto parlante

Becoming Minimalist

Own less. Live more. Finding minimalism in a world of consumerism.

pensieri e parole

ho sognato un gatto parlante

Soffice Lavanda

ho sognato un gatto parlante

ClioMakeUp Blog / Tutto su Trucco, Bellezza e Makeup ;)

Ciao ragazze! Se vi piacciono i miei tutorial e le mie review/recensioni qui troverete tutto quello che volete sapere sul trucco ma non avete mai osato chiedere :)

Big Picture

ho sognato un gatto parlante

PSD : Photoshop Disasters 

ho sognato un gatto parlante

Mulholland Dave

ho sognato un gatto parlante

La Finestra Sul Cortile

ho sognato un gatto parlante

Il Disinformatico

ho sognato un gatto parlante

GUY FLETCHER

ho sognato un gatto parlante

deepsurfing

Pensare nel groviglio

Vanity Nerd

si nerdeggia di cose estremamente futili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: