Paradiso.

Tarda mattinata. Già lorario è splendido: il sole è bello alto e lavora già da un po, e si può procedere col secondo giro di caffeina del mattino. Parcheggio la macchina e mi accingo a entrare in una delle mie versioni terrene del Paradiso: la pedicure. Ci sono molte cose che trovo piacevoli. Alcune sono estremamente soddisfacenti. Alcune elette rappresentano il godimento assoluto. Lestasi. il Paradiso, appunto. Una di queste è farmi fare una pedicure come si deve. Stamani ho anche la sottile tensione derivata dalla sperimentazione di una nuova estetista. Come si prenderà cura dei miei piedini? Sarà brava? Mi farà felice? Amo sentirmi toccare i piedi e prendermene cura, e se il lavoro è ben fatto, mi rimane appicciato addosso un estatico buonumore per giorni. Il centro estetico è piccolo ma accogliente, caldo e arredato con colori che mi piacciono. Tolgo le scarpe, mi accomodo su una grande e comoda poltrona molto professionale, e affido i miei piedi allestetista.

<!– –>

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. piattocaldo
    Mar 29, 2007 @ 11:53:00

    Una donna con i piedi curati vuol dire tutto….Complimenti per come l’hai raccontato, mi ha coinvolto e sembrava di essere li a fianco della massaggiatrice mentre tu sulla nuvoletta.Con l’occasione ti aspetto per la seconda puntata sulle mie maldive, sperando di stuzzicarti più della scorsa.Buona giornata

    Rispondi

  2. rearwindow06
    Mar 29, 2007 @ 12:24:00

    Sicuramente il Paradiso è una condizione invidiabile, in qualsiasi modo questa venga raggiunto… quindi evviva i pedicure! Peraltro i piedi in una donna sono molto importanti, secondo me.Io provo la stessa estatica soddisfazione che tu hai acquistando scarpe, quando vado alla FNAC e mi aggiro nel reparto dei DVD!!! Slurp!!! :))))

    Rispondi

  3. Isa71
    Mar 29, 2007 @ 19:18:00

    Eh si… anche cd, dvd e libri sono una bella porzione di paradiso… siamo drogati, non c’è nulla da fare! 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Lucegrafia e dintorni

Blog di Sergio Bovi Campeggi

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

haven for us

Cazzate a go-go ~ "You're an island of tranquillity in a sea of chaos."

michil costa

les Dolomites, nosta Tera nosta Vita.

zen habits

ho sognato un gatto parlante

Becoming Minimalist

Own less. Live more. Finding minimalism in a world of consumerism.

pensieri e parole

ho sognato un gatto parlante

Soffice Lavanda

ho sognato un gatto parlante

ClioMakeUp Blog / Tutto su Trucco, Bellezza e Makeup ;)

Ciao ragazze! Se vi piacciono i miei tutorial e le mie review/recensioni qui troverete tutto quello che volete sapere sul trucco ma non avete mai osato chiedere :)

Big Picture

ho sognato un gatto parlante

PSD : Photoshop Disasters 

ho sognato un gatto parlante

Mulholland Dave

ho sognato un gatto parlante

La Finestra Sul Cortile

ho sognato un gatto parlante

Il Disinformatico

ho sognato un gatto parlante

GUY FLETCHER

ho sognato un gatto parlante

deepsurfing

Pensare nel groviglio

Vanity Nerd

si nerdeggia di cose estremamente futili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: