Poesia.

Col suo nero permesso, una delle splendide poesie di Nero Petrolio.

NOTTURNO SETTE (che danzi il sangue e di sette raddensi)

notturno
Ti ricompongo di carezze
come se fossi il nero che porto
spigolo e stella
sono i segugi di amore.
Così ti stendo e parli
e le parole a tratti
sono talmente grandi
che quasi dietro scompari.
 
Ti ricompongo amore
di tutte le tue parti
fianchi e purezza
seguendo il tabulato.
Siamo distanti e fermi
come gli estremi dei giorni
ed ogni agguato indiscreto
non può che scatturarci.
 
Ti ricompongo d’acqua
le ampolle dei seni
Magdala e Ancella
i nomi dati di palmo.
Quasi mi accorgo
della cornice accennata
di carne è il corpo
e di non carne il mio.

Immagine dellautore.

<!– –>

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. xthepunisher
    Giu 13, 2007 @ 19:12:00

    Maddoooonnna – è davvero splendida questa!! :-)))))))

    Rispondi

  2. chefmarco
    Ago 07, 2007 @ 08:39:00

    “Buongiorno”Sussurra il papavero rosso al cespuglio di rose. Il giovane cespuglio vede la sua prima primavera.”buongiorno”Risponde timoroso il cespuglio di rose. Si guarda intorno. E’ unico. Lo spazio sconfinato del campo è colmo di papaveri vermigli. Tutti sono allegri e festanti danzano al vento di primavera.Passano i giorni.Al mattino brillanti perle di rugiada adornano i petali vermigli e le foglie del cespuglio di rose. Ed il giovane cespuglio ammira timoroso i rossi papaveri ed un po’ li invidia per la loro bellezza.Passa la primavera.”Buongiorno”sussurra la spiga di grano al cespuglio di rose. Ed il cespuglio vede la sua prima estate.”buongiorno”risponde il cespuglietto di rose. Si guarda intorno e si scopre ancora solo, ma circondato da bellissime e fragranti spighe.Al vento caldo dell’estate le spighe ondeggiano come le acque di un lago e come acqua frusciano e cantano dolcemente. Il cespuglio si domanda dove siano i papaveri, ma è comunque felice delle sue nuove amiche, le allegre spighe di grano.Passano i giorni ed il sole caldo scandisce una stagione.”Buongiorno”ridacchia il cardo, onesto e sincero nelle sue spine pungenti.”buongiorno, amico mio” risponde il cespuglio di rose. Non ci sono più spighe intorno, ma la terra è piena di cardi, erbacce allegre e festanti. Tutto il campo è un vociare festante e chiassoso.Il cespuglio si domanda che fine abbiano fatto i papaveri e le spighe di grano, ma ben presto si lascia trascinare dalla festa disordinata delle erbacce.Trascorrono i giorni. Ed arriva il freddo.”Buongiorno”sussurra un sottile filo d’erba.”buongiorno, giovane amico”risponde il cespuglio di rose.”Buongiorno”saluta un bel papavero rosso.”buongiorno, amico mio”risponde il cespuglio di rose.Si guarda intorno. E’ unico. Lo spazio sconfinato del campo è colmo di papaveri vermigli. E il cespuglio danza nel campo di papaveri al dolce vento della primavera. Il cepuglio fiorisce e schiude le sue rose gialle, belle e dal profumo fragrante.Unica stella gialla nel mare rosso dei papaveri.Danza al vento fresco delle primavere.Baciato dai raggi del sole d’estate.Carezzato dalle brine d’autunno.Custodito dall’abbraccio degli inverni.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

sbcphoto.org

Blog di Lucegrafia e dintorni

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

haven for us

"You're an island of tranquillity in a sea of chaos."

michil costa

les Dolomites, nosta Tera nosta Vita.

zen habits

ho sognato un gatto parlante

Becoming Minimalist

Own less. Live more. Finding minimalism in a world of consumerism.

pensieri e parole

ho sognato un gatto parlante

Soffice Lavanda

ho sognato un gatto parlante

ClioMakeUp Blog / Tutto su Trucco, Bellezza e Makeup ;)

Ciao ragazze! Se vi piacciono i miei tutorial e le mie review/recensioni qui troverete tutto quello che volete sapere sul trucco ma non avete mai osato chiedere :)

Big Picture

ho sognato un gatto parlante

PSD : Photoshop Disasters 

ho sognato un gatto parlante

Mulholland Dave

ho sognato un gatto parlante

La Finestra Sul Cortile

ho sognato un gatto parlante

Il Disinformatico

ho sognato un gatto parlante

GUY FLETCHER

ho sognato un gatto parlante

deepsurfing

Pensare nel groviglio

Vanity Nerd

si nerdeggia di cose estremamente futili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: