Un giorno per noi.

Ho sempre pensato che è meglio ricordare le buone ricorrenze. Non ho mai sopportato gli anniversari della scomparsa, o della tale tragedia e di qualche ecatombe. Già è difficile dimenticare il dolore, non mi sembra il caso di ricordarlo con un anniversario o un qualunque promemoria.
Quindi è oggi.
Oggi che è il nostro giorno, e solo nostro. Abbiamo sempre pensato che fosse qualcosa di speciale avere una data esatta per linizio di unamicizia, e più vado avanti e più mi rendo conto che è vero.
Sono già passati sei anni, e quello che capisco è che il destino non centra nulla, la maggor parte della nostra vita dipende dallintrecciarsi fra le nostre e le altrui azioni. Da lì si susseguono reazioni a catena, che diventano le nostre storie, le nostre vite. La nostra, di storie, è stata bellissima. Non la racconto quasi mai, perchè ho paura di rovinarla con le parole, e la tengo in un piccolo posto in fondo a me, dove solo tu sapevi arrivare. E dove risiedi tuttora, come una luce preziosa. E anche se il dolore non smette di fare capolino ogni volta che penso a te, oggi, almeno oggi, che sia la celebrazione del nostro bello, del nostro buono, del nostro meglio.
Abbiamo sempre pensato che riuscissimo a tirar fuori il meglio luno dallaltra, e questo voglio ricordare. Abbiamo sempre riso moltissimo, e questo voglio ricordare.
Abbiamo parlato tanto in pochi anni, quanto certe persone non fanno nella loro intera esistenza. E anche questo voglio ricordare.
Così come la perfetta sintonia, i nostri piccoli sfottò, la comprensione, e il toccarci con le anime.
Che mi manchi lo sai. E il fardello di dolore che mi porto dietro resta, ed insegna con la stessa cattiveria di una medicina amara, di uno schiaffo in pieno viso.
Ma tutto quanto di buono abbiamo avuto, tutto quanto IO ho avuto da TE, nessun dolore può portarcelo via.
So che ora ti arrabbierai a vedere i miei occhi che si riempono di lacrime, mentre scrivo queste parole, mentre cerco di sorridere ripensando a qualcosa che mi hai detto di terribilmente buffo. Ma sai anche che non posso evitarlo. E che tengo sempre bene a mente che ci sei e ci sarai sempre.
Abbiamo fatto una promessa che abbiamo giurato avremmo sempre ricordato, nessuna ritirata, nessuna resa. Come soldati nella notte dinverno con un voto da difendere, nessuna ritirata, nessuna resa.


We busted out of class had to get away from those fools
We learned more from a three minute record than we ever learned in school
Tonight I hear the neighborhood drummer sound
I can feel my heart begin to pound
You say youre tired and you just want to close your eyes and follow your dreams down

We made a promise we swore wed always remember
No retreat no surrender
Like soldiers in the winters night with a vow to defend
No retreat no surrender

Now young faces grow sad and old and hearts of fire grow cold
We swore blood brothers against the wind
Im ready to grow young again
And hear your sisters voice calling us home across the open yards
Well maybe we could cut someplace of our own
With these drums and these guitars

Blood brothers in the stormy night with a vow to defend
No retreat no surrender

Now on the street tonight the lights grow dim
The walls of my room are closing in
Theres a war outside still raging
you say it aint ours anymore to win
I want to sleep beneath peaceful skies in my lovers bed
with a wide open country in my eyes

and these romantic dreams in our head.
No retreat, baby, no surrender.

(Bruce Springsteen – No surrender)

<!– –>

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. xthepunisher
    Giu 20, 2007 @ 06:23:00

    Oddio… un po’ troppo EPICA e APOCALITICA questa promessa ma…ha un suo perchè, in fondo! :-)))

    Rispondi

  2. SimonaC
    Giu 20, 2007 @ 11:23:00

    Una lettera bellissima. “Abbiamo sempre pensato che riuscissimo a tirar fuori il meglio l’uno dall’altra“. Credo che il cuore di un’amicizia dovrebbe essere proprio questo, mentre a volte ci uniamo a persone per solitudine e superficiali affinità, dimenticando quello che un amico dovrebbe essere. Sul serio. Ciao!

    Rispondi

  3. ilmarenascosto
    Giu 20, 2007 @ 13:08:00

    Isa, lascio anche a te le parole che un caro amico ha rivolto a me quando il mio nonno adorato se ne è andato, per dirti che il pianto nel ricordo di una persona cara non ha niente a che fare con il dolore, e se i tuoi occhi si riempiono di lacrime è perchè l’amore che hai dentro da qualche parte deve uscire!!!! Ecco, quindi, le parole del mio caro amico:”Quando si comincia ad avvertire che il nostro vivere ospita altre presenze allora il cuore si scioglie in un pianto liberatorio e fecondo. Auguro di lasciarti andare a questo dolce struggimento di te.”Ti abbraccio! Samy

    Rispondi

  4. Isa71
    Giu 29, 2007 @ 12:32:00

    @xthepunisher: ce l’ha, ce l’ha…@SimonaC: si, è così…@ilmarenascosto: grazie Samy, ti abbraccio fortissimo.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Lucegrafia e dintorni

Blog di Sergio Bovi Campeggi

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

haven for us

Cazzate a go-go ~ "You're an island of tranquillity in a sea of chaos."

michil costa

les Dolomites, nosta Tera nosta Vita.

zen habits

ho sognato un gatto parlante

Becoming Minimalist

Own less. Live more. Finding minimalism in a world of consumerism.

pensieri e parole

ho sognato un gatto parlante

Soffice Lavanda

ho sognato un gatto parlante

ClioMakeUp Blog / Tutto su Trucco, Bellezza e Makeup ;)

Ciao ragazze! Se vi piacciono i miei tutorial e le mie review/recensioni qui troverete tutto quello che volete sapere sul trucco ma non avete mai osato chiedere :)

Big Picture

ho sognato un gatto parlante

PSD : Photoshop Disasters 

ho sognato un gatto parlante

Mulholland Dave

ho sognato un gatto parlante

La Finestra Sul Cortile

ho sognato un gatto parlante

Il Disinformatico

ho sognato un gatto parlante

GUY FLETCHER

ho sognato un gatto parlante

deepsurfing

Pensare nel groviglio

Vanity Nerd

si nerdeggia di cose estremamente futili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: