Assenze.

fuocoPer scrivere il post di ieri, ho ripreso in mano la tua copia di Fahrenheit 451. E la "tua" copia, anche se lhai regalata a me. Sulla prima pagina leggo la tua dedica, la data del mio compleanno di… cavolo… 5 anni fa.
La tua scrittura minuta, precisa, che elenca le cose che vedevi di me. Quella battuta che mi fa ancora sorridere.
E il ritratto di una persona che sta cercando di riapparire in qualche modo dentro di me, di tornare alla luce del sole.
Tu non ci sei e io mi sto chedendo se quella persona che tu ritrai non sia scomparsa perchè solo i tuoi occhi erano in grado di vederla.
O se lho fatta sparire io perchè era solo il tuo sguardo quello che non mi feriva, dentro.
Continuo a farmi male. <!– –>

Annunci

7 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. xthepunisher
    Lug 12, 2007 @ 18:42:00

    SI ma si può sapere cosa ti è successo… qualòcuno ha i DVD della Prima Serie di ISA LIFE?! mi sono perso qualche puntata…. 😦

    Rispondi

  2. Isa71
    Lug 12, 2007 @ 21:31:00

    @SimonaC: grazie…@xthepunisher: non sono ancora uscita in DVD… Non la conosce nessuno, quindi, questa storia. E’ vero, so che lasciar uscire fuori dei frammenti così è abbastanza assurdo, se non addirittura ridicolo… ma tutta la storia non posso raccontarla qui. Un bacio.

    Rispondi

  3. mamikazen
    Lug 12, 2007 @ 23:17:00

    Pòsto che son fatti tuoi e ci mancherebbe che uno sul proprio blog non ci potesse scrivere quel cavolo che gli/le pare e non c’è bisogno di scriverle tutte, le storie, credo.Ti prego: non farti male! Ci pensano già abbastanza gli altri e le sfighe.Ti mando tanti tanti baci e tanti influssi di strega buona :)))

    Rispondi

  4. Shirasaya
    Lug 13, 2007 @ 03:49:00

    Posso solo mandarti un abbraccio. Ma il fuoco dell’immagine mi fa dire quella che potrebbe sembrare una battuta e non lo è: qualsiasi cosa accada, non bruciare mai quel libro. Oh, credo che tu non lo faresti mai, anche se non ti conosco, per dirlo con certezza. Ma a volte il simbolo è più forte della volontà. Proprio come le Domande che continuiamo a porci. E il Dubbio che continua a morderci gli occhi. Volevo solo mandarti un abbraccio e guarda qua, mi son messo a scrivere assurdità.Ma te le lascio lo stesso.

    Rispondi

  5. Isa71
    Lug 13, 2007 @ 14:39:00

    @mamikazen: grazie strega buona! :-)@shirasaya: grazie dell’abbraccio e delle non-assurdità.

    Rispondi

  6. PV64
    Lug 13, 2007 @ 15:27:00

    Ciao Isa… un abbraccio! :-DDD

    Rispondi

  7. Isa71
    Lug 14, 2007 @ 18:35:00

    Ciao PV64, grazie della vignetta 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Lucegrafia e dintorni

Blog di Sergio Bovi Campeggi

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

haven for us

Cazzate a go-go ~ "You're an island of tranquillity in a sea of chaos."

michil costa

les Dolomites, nosta Tera nosta Vita.

zen habits

ho sognato un gatto parlante

Becoming Minimalist

Own less. Live more. Finding minimalism in a world of consumerism.

pensieri e parole

ho sognato un gatto parlante

Soffice Lavanda

ho sognato un gatto parlante

ClioMakeUp Blog / Tutto su Trucco, Bellezza e Makeup ;)

Ciao ragazze! Se vi piacciono i miei tutorial e le mie review/recensioni qui troverete tutto quello che volete sapere sul trucco ma non avete mai osato chiedere :)

Big Picture

ho sognato un gatto parlante

PSD : Photoshop Disasters 

ho sognato un gatto parlante

Mulholland Dave

ho sognato un gatto parlante

La Finestra Sul Cortile

ho sognato un gatto parlante

Il Disinformatico

ho sognato un gatto parlante

GUY FLETCHER

ho sognato un gatto parlante

deepsurfing

Pensare nel groviglio

Vanity Nerd

si nerdeggia di cose estremamente futili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: