Una donna.

Altrove un uomo intelligente pone domande pesanti.
Parole scomode, che fanno riflettere, e fanno anche male, eppure io non desidero sfuggire a queste domande pesanti. Soprattutto queste:

Quando
ti deciderai a prendere in mano i tuoi sogni,
le tue voglie interiori e a mandare affanculo
tutto quello che
sta FUORI di te e che
non ti è mai appartenuto?

Confidi forse nella prossima vita?
Stai aspettando ancora lennesimo principe azzurro
che verrà a salvarti sul cavallo bianco alato? Confidi
ancora in qualcuno di esterno CHE NON SEI TU?

Quanti altri alibi vuoi?
Quelli che ti sei data finora non ti bastano?

Già, quando? Guardo fuori dalla finestra, nel sole impietoso di questo pomeriggio destate, e non ho una risposta. Sono una donna piccola, col cuore avvolto da una specie di nebbia, soffocato da responsabilità che non voleva e che ha dovuto per forza accettare. Non cè una prossima vita, non ce nè abbastanza nemmeno in questa, di vita, e i principi di qualunque colore sono caduti tutti da cavallo. E la consapevolezza che davvero non cè qualcuno di esterno che non sono io a far più male. E la consapevolezza, la lucidità che mi frega, e inaridisce i miei sogni e le mie voglie. Non ho più neanche alibi a cui aggrapparmi, a ben guardare. La mia costante necessità di chiarezza mi mette di fronte a ogni mio singolo fallimento, senza nasconderlo dietro a qualche "Ma io…".
Eppure da qualche parte dovrò pure iniziare ad aprire le finestre del mio cuore, per far uscire la nebbia, per buttare via quello che non mi appartiene, quello che non mi serve… Dovrò provare ad alzarmi in piedi, prima o poi. Prima, se possibile.

(Le "domande pesanti" appartengono a un più lungo e significativo post scritto da The Punisher sul suo blog. Potete, no, anzi, dovete leggerlo QUI.)

<!– –>

Annunci

6 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. LostWarrior
    Lug 22, 2007 @ 18:12:00

    Mi consolo nel vedere che c’è qualcuno che sta peggio di me 🙂 Comunque non perder troppo tempo a farti domande, le risposte si trovano casualmente vivendo. Ciao

    Rispondi

  2. xthepunisher
    Lug 22, 2007 @ 19:42:00

    E’ bello invece vedere che qualcuno “cerca delle risposte” in un mondo ormai incanalato verso la Provvidenziale Casualità Ineluttabile dove “va bene tutto e il suo contrario”. Brava Isa71… e grazie delle belle parole rivoltemi! :-)))

    Rispondi

  3. semiprendi
    Lug 22, 2007 @ 20:57:00

    buon inizio settimana con tanta forza:-)

    Rispondi

  4. eclissidisole
    Lug 23, 2007 @ 09:27:00

    Anche io sono così…parlo, chiarisco..voglio risposte..dagli altri, dalle persone che stimo e amo ,ma soprattutto da me stessa, il mio peggior interlocutore. Ti capisco…tacendo, avrei risparmiato molti dolori, ma forse avrei vissuto meno “consapevolmente” e la consapevolezza è una grande alleata. Ti conosco poco, ma sei una persona limpida e sensibile…apri il cuore, lascia fuoriuscire la nebbia che offusca e attutisce, forse i principi disarcionati non ti verranno incontro, ma scorgerai un altro cuore, simile al tuo. Te lo auguro, lo meriti.Vale.

    Rispondi

  5. thomaspendragon
    Lug 23, 2007 @ 10:03:00

    A’ bella de nipote tuo…non mi sembra tu stia cercando alibi! Il fatto che tu ti ponga “domande che fanno male” significa che ti sei già messa in piedi e affronti le tue responsabilità. Non devi farti negare i sogni dalla lucidità, ti ha insegnato a essere realista e ora puoi usarla per trovare nuovi sogni.Coraggio!

    Rispondi

  6. Slasch16
    Lug 23, 2007 @ 17:27:00

    bella presa di posizione. Riprendersi la propia vita e’ il rpimo passo per una vita piu’ serena. Con qualche pausa di felicita’. In bocca al lupo!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Lucegrafia e dintorni

Blog di Sergio Bovi Campeggi

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

haven for us

Cazzate a go-go ~ "You're an island of tranquillity in a sea of chaos."

michil costa

les Dolomites, nosta Tera nosta Vita.

zen habits

ho sognato un gatto parlante

Becoming Minimalist

Own less. Live more. Finding minimalism in a world of consumerism.

pensieri e parole

ho sognato un gatto parlante

Soffice Lavanda

ho sognato un gatto parlante

ClioMakeUp Blog / Tutto su Trucco, Bellezza e Makeup ;)

Ciao ragazze! Se vi piacciono i miei tutorial e le mie review/recensioni qui troverete tutto quello che volete sapere sul trucco ma non avete mai osato chiedere :)

Big Picture

ho sognato un gatto parlante

PSD : Photoshop Disasters 

ho sognato un gatto parlante

Mulholland Dave

ho sognato un gatto parlante

La Finestra Sul Cortile

ho sognato un gatto parlante

Il Disinformatico

ho sognato un gatto parlante

GUY FLETCHER

ho sognato un gatto parlante

deepsurfing

Pensare nel groviglio

Vanity Nerd

si nerdeggia di cose estremamente futili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: