La bellezza del corpo umano (omaggio a Bejart).

Cè, nel corpo di un essere umano, di qualunque essere umano, una bellezza ed un mistero che avvicinano a Dio, al Grande Orologiaio o a qualunque entità superiore, fosse anche lanima delluomo in sè, e che ce ne fanno percepire tutta la grandezza.
Il movimento, le forme, le infinite possibilità di questa macchina al contempo meravigliosa e terribile, tecnicamente perfetta e delicatissima, possono essere esaltate in molti modi: dallo sguardo dellamore, dallo slancio agonistico, dalla grazie e dalla misura di un balletto.
Un omaggio al grande coreografo Maurice Bejart, nel giorno della sua scomparsa.

Bolero, di Maurice Ravel – primo ballerino: Jorge Donn – coreografia: Maurice Bejart.


Ballet for life, omaggio a Jorge Donn e Freddie Mercury – musica: The show must go on, Queen – coreografia Maurice Bejart.

<!– –>

Annunci

5 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. PV64
    Nov 23, 2007 @ 02:18:00

    Bellissimi i video…mmhhh:-DD

    Rispondi

  2. Aenima1
    Nov 23, 2007 @ 17:41:00

    dove arriva l’uomo ….. buon w.e. anima

    Rispondi

  3. contenebbia
    Nov 23, 2007 @ 18:01:00

    Un inchino: al Maestro, e al Bello

    Rispondi

  4. chefmarco
    Nov 23, 2007 @ 21:49:00

    La felicità nascostaUn giorno lontano nel tempo e cosi prossimo da essere ancora atteso, il dolce fanciullo si rivolse al vecchio saggio chiedendo con la sua tremula vocina :”Ma dimmi, buon saggio, io tanto ho cercato risposte a una domanda che ogni giorno mi sovviene alla mente e a cui non trovo risposta, sai dirmi tu qual’è la risposta? Io cerco la felicità e tanti mi dicono cosa devo fare, come devo comportarmi, dove devo andare, cosa non devo fare,ma io non capisco cosa c’entrino tutte queste cose con la felicità. Sai dirmo tu, buon uomo cosa devo fare per essere felice?”.Il vecchio saggio, che aveva ascoltato le parole del fanciullo, alzò il capo al cielo, e dopo aver profondamente sospirato, cosi iniziò.Vedi caro mio fanciullo, troppo spesso i grandi confondono la felicità con ciò che non ne è neppure una parvenza e scambiano l’ essere soddisfatti di qualcosa con la felicità, ma la vera felicità inizia da una assenza e da un grande desiderio.Ti racconterò allora cosa è la felicità, cosi che tu la sappia cercare e riconoscere nel tuo cammino.La felicità è il bisogno di un grande cuore, che sappia colmare con il suo amore la distanza tra il nostro desiderio di felicità e la sua realizzazione.La felicità è uno sguardo che sappia penetrare la dove nascono i nostri pensieri, cosi che quello sguardo, come una dolce mano, li possa cogliere e condurre la dove troveranno la loro risposta.La felicità è uno sguardo che sappia incontrare i nostri occhi, per poterci rispecchiare nella felicità dell’ altro.La felicità è avere qualcuno da amare, che prima di noi abbia amato i nostri desideri.La felicità è essere lontani , senza essere distanti.La felicità è un passo di cui riconosciamo il suono, ed è il trepidar del cuore che l’ attende.La felicità è una carezza che sfiora il volto dell’ amato senza toccarlo.La felicità è il silenzio colmo dell’ attesa della voce amata.La felicità è il rispetto che ci fà guardare all’ amato come al nostro più prezioso brillante.La felicità è la cura con cui sosteniamo le sue fatiche più ancora delle nostre.La felicità è avere un segreto, nascosto nel cuore dell’ amato.La felicità è nascosta dalla sua evidenza, perchè sà che il suo splendore sta nel pudore con cui si manifesta.La felicità è un “Tu”, nascosto in un “Noi” che lo contiene.La felicità sono io e sei tu.

    Rispondi

  5. rearwindow06
    Nov 25, 2007 @ 10:09:00

    Un autentico Maestro. Un grande dispiacere.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

sbcphoto.org

Blog di Lucegrafia e dintorni

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

haven for us

"You're an island of tranquillity in a sea of chaos."

michil costa

les Dolomites, nosta Tera nosta Vita.

zen habits

ho sognato un gatto parlante

Becoming Minimalist

Own less. Live more. Finding minimalism in a world of consumerism.

pensieri e parole

ho sognato un gatto parlante

Soffice Lavanda

ho sognato un gatto parlante

ClioMakeUp Blog / Tutto su Trucco, Bellezza e Makeup ;)

Ciao ragazze! Se vi piacciono i miei tutorial e le mie review/recensioni qui troverete tutto quello che volete sapere sul trucco ma non avete mai osato chiedere :)

Big Picture

ho sognato un gatto parlante

PSD : Photoshop Disasters 

ho sognato un gatto parlante

Mulholland Dave

ho sognato un gatto parlante

La Finestra Sul Cortile

ho sognato un gatto parlante

Il Disinformatico

ho sognato un gatto parlante

GUY FLETCHER

ho sognato un gatto parlante

deepsurfing

Pensare nel groviglio

Vanity Nerd

si nerdeggia di cose estremamente futili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: