Soundtrack 23.

eelsEels – Not ready yet

Quando ho sentito questo pezzo per la prima volta, mi colpì molto.
Era una versione live, ossessiva, lunghissima e pesante.
E soprattutto, mi colpì il testo.
In quel periodo della mia vita, mi sentivo esattamente come racconta Mr. E nel testo:

"Cè un mondo là fuori
e lo so perchè ho sentito parlare
Nei miei sogni più dolci
uscirei per una passeggiata
ma non credo di essere ancora pronto
non mi sento in grado ora
non sono ancora così stabile
e non ho bisogno che tu mi dica come fare"

Esattamente così. Avere la percezione che fuori dal mio piccolo nido ci fosse un mondo pronto ad aspettarmi, dove entrare per prendere di nuovo confidenza con la vita, eppure non sentirmi ancora pronta.
Poi, ad un certo punto qualcosa è scattato. Un clic, un interruttore, ha sollecitato il mio bisogno di aprire quella porta per uscire a fare una passeggiata, e, seppure con una gran paura, sono uscita. E ora cammino in mezzo alla gente. <!– –>

Annunci

5 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Conigliolo
    Dic 04, 2007 @ 15:06:00

    Ti capisco Isa, altrochè se ti capisco.Un saluto dal conigliolo redivivo

    Rispondi

  2. PV64
    Dic 05, 2007 @ 07:48:00

    Bell’esordio questo CD e gran bel gruppo!!P.S. Son tornato eh?:-DDD

    Rispondi

  3. dirkgently1
    Dic 05, 2007 @ 09:06:00

    Non ci si riesce sempre ad aprire la porta ma quando viene il momento…

    Rispondi

  4. catpoet
    Dic 05, 2007 @ 12:12:00

    Dicono che i bambini arrivino a capire come si fa a parlare molto prima di quando iniziano a farlo davvero. Ma devono attendere che lo sappia fare anche la loro ugola, ancora in via di formazione. Mi sembra un parallelo adeguato. N’est pas?

    Rispondi

  5. Aenima1
    Dic 07, 2007 @ 23:14:00

    bellissimo Album veramente inside 🙂 bacio anima

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Lucegrafia e dintorni

Blog di Sergio Bovi Campeggi

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

haven for us

Cazzate a go-go ~ "You're an island of tranquillity in a sea of chaos."

michil costa

les Dolomites, nosta Tera nosta Vita.

zen habits

ho sognato un gatto parlante

Becoming Minimalist

Own less. Live more. Finding minimalism in a world of consumerism.

pensieri e parole

ho sognato un gatto parlante

Soffice Lavanda

ho sognato un gatto parlante

ClioMakeUp Blog / Tutto su Trucco, Bellezza e Makeup ;)

Ciao ragazze! Se vi piacciono i miei tutorial e le mie review/recensioni qui troverete tutto quello che volete sapere sul trucco ma non avete mai osato chiedere :)

Big Picture

ho sognato un gatto parlante

PSD : Photoshop Disasters 

ho sognato un gatto parlante

Mulholland Dave

ho sognato un gatto parlante

La Finestra Sul Cortile

ho sognato un gatto parlante

Il Disinformatico

ho sognato un gatto parlante

GUY FLETCHER

ho sognato un gatto parlante

deepsurfing

Pensare nel groviglio

Vanity Nerd

si nerdeggia di cose estremamente futili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: