27 gennaio.

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case;
Voi che trovate tornando la sera
Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce la pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì e per un no
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana dinverno:
Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole:
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli:
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri cari torcano il viso da voi.

(Primo Levi, "Se questo è un uomo")

<!– –>

Annunci

8 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. xthepunisher
    Gen 28, 2008 @ 10:04:00

    Primo Levi.Secondo a Nessuno…:-)))

    Rispondi

  2. dirkgently1
    Gen 28, 2008 @ 14:30:00

    Tutto questo per poi arrivare a Mastella e soci…p.s.: se vuoi sostituitr il mio loghetto puoi usare il file che ho postato qui

    Rispondi

  3. Isa71
    Gen 28, 2008 @ 18:36:00

    @xthepunisher: la battuta in questo caso te la potevi risparmiare, su Levi, intendo.@dirkgently1: già ūüė¶ Grazie per il loghetto!

    Rispondi

  4. catpoet
    Gen 28, 2008 @ 18:44:00

    Davvero, sembra che nell’Italia del terzo millennio manchi ormai il senso della vita, che qui è descritto così efficacemente. Grazie per avermelo ricordato.

    Rispondi

  5. tuile
    Gen 29, 2008 @ 16:41:00

    Grazie.Dobbiamo ricordare..senza riderci su.:*

    Rispondi

  6. SimonaCWords
    Gen 29, 2008 @ 23:14:00

    Quanto ho amato questo film…

    Rispondi

  7. xthepunisher
    Gen 30, 2008 @ 11:45:00

    SI…film struggente e strepitoso!:-)))(P.S. Passa da me e dimmi che ne pensi…)

    Rispondi

  8. alem75
    Gen 31, 2008 @ 16:39:00

    La scena del signore che vien buttato giù mi è rimasta molto impressa e vederla ora mi ha un po’ turbata. Il tuo post è molto forte ed ho voluto citarlo nel mio blog. Spero non ti dispiaccia.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Lucegrafia e dintorni

Blog di Sergio Bovi Campeggi

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

haven for us

Cazzate a go-go ~ "You're an island of tranquillity in a sea of chaos."

michil costa

les Dolomites, nosta Tera nosta Vita.

zen habits

ho sognato un gatto parlante

Becoming Minimalist

Own less. Live more. Finding minimalism in a world of consumerism.

pensieri e parole

ho sognato un gatto parlante

Soffice Lavanda

ho sognato un gatto parlante

ClioMakeUp Blog / Tutto su Trucco, Bellezza e Makeup ;)

Ciao ragazze! Se vi piacciono i miei tutorial e le mie review/recensioni qui troverete tutto quello che volete sapere sul trucco ma non avete mai osato chiedere :)

Big Picture

ho sognato un gatto parlante

PSD : Photoshop Disasters 

ho sognato un gatto parlante

Mulholland Dave

ho sognato un gatto parlante

La Finestra Sul Cortile

ho sognato un gatto parlante

Il Disinformatico

ho sognato un gatto parlante

GUY FLETCHER

ho sognato un gatto parlante

deepsurfing

Pensare nel groviglio

Vanity Nerd

si nerdeggia di cose estremamente futili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: