Sindrome di Audrey.

audreyCredo che ormai siamo tutte contagiate, noi ragazze (e col termine ragazze, includo anche le over-quaranta-quasi-cinquantenni) dalla sindrome di Audrey. Tolte alcune inevitabili maschiacce (ma che magari nascondono un cuore di burro), ci basta un tubino nero o un accessorio très Givenchy per sentirci Audrey per un attimo.
Stamani passeggiavo oziosamente al mercato del mio paese, quando un delizioso tubino turchese di raso mi ha sorriso. Educatamente ho risposto al sorriso e mi sono informata su taglia e prezzo. La taglia ahimè non cera, e così ho preso in considerazione un altro colore (e ovviamente no, non ho preso in considerazione lidea di non comprarlo) e la scelta è stata inevitabile: nero, così elegante e sexy, sobrio e chic. E così tanto Audrey! Mentre pagavo ho anche fatto mente locale sui possibili abbinamenti con scarpe e borse, gongolando per aver trovato un abito carino a 20 euro da mettere con i sandali da 120 (notate la fine citazione da Sex and the City, caposaldo N° 2 della giovane donna).
Risalendo per un altro po la strada, ecco che vengo folgorata di nuovo: è lui!
Un meraviglioso cappello di paglia a tesa larga, bianco e nero. E come faccio a non prenderlo? La ragazza del banco me lo fa provare ed esclama: "Con quegli occhiali così anni 50 sembri tanto Audrey Hepburn!! Ce lhai un tubino nero? Sarebbe perfetto!"
Là. Affare fatto, manco a dirlo.  E ancora mi stupisco della contemporaneità dei pensieri delle donne… <!– –>

Annunci

7 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. RW2punto0
    Mar 23, 2009 @ 23:06:00

    A questo punto dovresti indossare tutto ciò che hai appena acquistato, farti una fotina e poi pubblicarla sul blog, per consentire ai tuoi lettori di apprezzare la somiglianza con il modello Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany!!! :)))

    Rispondi

  2. serendipidity
    Mar 23, 2009 @ 23:11:00

    alla fine del mercato, dopo tubino, scarpe, occhiali e cappello alla audrey ecco che il negozio di casalinghi “la padella gioiosa” ha preso tutto lo charme del “tiffany building”.perché rinunciare a sognare…? Cesarina, una “apple-pie al miele d’acero”, please ! :)))

    Rispondi

  3. AdamsRib
    Mar 23, 2009 @ 23:14:00

    Brava!!!Difficile resistere… se avessi fatto un giro al mercato non avrei esitato neppure io, soprattutto perchè adoro veramente i cappelli 😉

    Rispondi

  4. xthepunisher
    Mar 24, 2009 @ 09:44:00

    Conosco uno che preferirebbe i “capelli” (con una P sola!)Buah ahauha ahaha:-)))

    Rispondi

  5. abitoparole
    Mar 24, 2009 @ 16:02:00

    Direi il look perfetto per una passeggiata sul viale a mare.a…mare

    Rispondi

  6. PV64
    Mar 28, 2009 @ 08:07:00

    Scrivi ormai pochino, eh?Ciaooo:-DDD

    Rispondi

  7. camuciolo
    Apr 03, 2009 @ 14:27:00

    A me più che un tubino mi servirebbe una betoniera…..Uff!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Lucegrafia e dintorni

Blog di Sergio Bovi Campeggi

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

haven for us

Cazzate a go-go ~ "You're an island of tranquillity in a sea of chaos."

michil costa

les Dolomites, nosta Tera nosta Vita.

zen habits

ho sognato un gatto parlante

Becoming Minimalist

Own less. Live more. Finding minimalism in a world of consumerism.

pensieri e parole

ho sognato un gatto parlante

Soffice Lavanda

ho sognato un gatto parlante

ClioMakeUp Blog / Tutto su Trucco, Bellezza e Makeup ;)

Ciao ragazze! Se vi piacciono i miei tutorial e le mie review/recensioni qui troverete tutto quello che volete sapere sul trucco ma non avete mai osato chiedere :)

Big Picture

ho sognato un gatto parlante

PSD : Photoshop Disasters 

ho sognato un gatto parlante

Mulholland Dave

ho sognato un gatto parlante

La Finestra Sul Cortile

ho sognato un gatto parlante

Il Disinformatico

ho sognato un gatto parlante

GUY FLETCHER

ho sognato un gatto parlante

deepsurfing

Pensare nel groviglio

Vanity Nerd

si nerdeggia di cose estremamente futili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: