Tolleranza zero.

Mi sto incattivendo. E’ una cosa brutta da dire di se stessi, e il mio maestro di Tai Chi avrebbe da ridire in proposito, ma in questi giorni la mia insofferenza sta raggiungendo vette inimmaginabili.

Non sopporto più le ragazzette stupide e volgari con la ciccia untuosa che esce dai pantaloni a vita bassa, sguaiati come i loro modi e la loro ignoranza.

Non sopporto più l’arroganza e la maleducazione, le persone che urlano per un nonnulla, con la vena che pulsa sulla tempia, incrostata di colesterolo, cani sbavanti che non aspettano altro che tu risponda alla loro rabbia con altra rabbia, per sentirsi giustificati ad aggredire ancora di più, abituati come sono al loro piccolo gretto mondo televisivo dove tutti si urlano addosso l’alito putrido della loro marcescenza morale.

Non sopporto più la politica, l’illegalità fatta norma, i decreti sparati a caso nel mucchio, dove le persone oneste diventano carne da cannone.

Non sopporto più i ciclisti controsenso e contromano, gli ecologisti per moda, gli scooteristi che sorpassano la fila invadendo la corsia opposta, quelli che suonano col clacson appena il semaforo diventa verde, presto, correre che devo fare cose urgentissime tipo andare a comprarmi un televisore grande quanto il tetto, che se no non vedo bene i foruncoli sul naso del cantante plasticoso del momento.

Non sopporto più niente. I fili degli apparecchi elettrici, la polvere, le bollette sempre più alte, le corsie preferenziali, gli speculatori.

Ho contemporaneamente voglia di urlare, fumare (e io non fumo!), urlare, strozzare qualcuno.

Ho voglia di piangere e di rintanarmi da qualche parte fra le braccia dell’amore mio silenzioso. Cambierà mai qualcosa?

Non sopportavo più neanche la mia frangia, e l’ho tagliata. Ma non posso tagliare tutto.

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. signsoflife
    Giu 06, 2010 @ 21:49:25

    Non posso aiutarti. Però posso farti notare che almeno tu hai un “amore tuo silenzioso”. Non è cosa da poco, sai. Tanti lo cercano dolorosamente, e non ce l’hanno.

    Rispondi

  2. Riccardo Mazzoni
    Giu 29, 2010 @ 14:51:39

    Tolto qualche cedimento emotivo, direi che tutto sta andando a gonfie vele! Bella questa consapevolezza, ce ne fossero! 🙂

    Rispondi

  3. Isabella
    Lug 04, 2010 @ 19:29:11

    Si, di cedimenti emotivi (soprattutto a due giorni dalle ferie) ne ho parecchi… Si spera che la consapevolezza aumenti!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Lucegrafia e dintorni

Blog di Sergio Bovi Campeggi

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

haven for us

Cazzate a go-go ~ "You're an island of tranquillity in a sea of chaos."

michil costa

les Dolomites, nosta Tera nosta Vita.

zen habits

ho sognato un gatto parlante

Becoming Minimalist

Own less. Live more. Finding minimalism in a world of consumerism.

pensieri e parole

ho sognato un gatto parlante

Soffice Lavanda

ho sognato un gatto parlante

ClioMakeUp Blog / Tutto su Trucco, Bellezza e Makeup ;)

Ciao ragazze! Se vi piacciono i miei tutorial e le mie review/recensioni qui troverete tutto quello che volete sapere sul trucco ma non avete mai osato chiedere :)

Big Picture

ho sognato un gatto parlante

PSD : Photoshop Disasters 

ho sognato un gatto parlante

Mulholland Dave

ho sognato un gatto parlante

La Finestra Sul Cortile

ho sognato un gatto parlante

Il Disinformatico

ho sognato un gatto parlante

GUY FLETCHER

ho sognato un gatto parlante

deepsurfing

Pensare nel groviglio

Vanity Nerd

si nerdeggia di cose estremamente futili

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: